Gallery. “Idi di Marzo 2018”: la rievocazione dell’assassinio di Gaio Giulio Cesare affascina e fa il pieno di pubblico

Organizzato dal Gruppo Storico Romano, la XV edizione della manifestazione culturale denominata “Idi di Marzo 2018” – dedicato alla commemorazione delle Idi di Marzo del 44 a.C. e dell’assassinio di Gaio Giulio Cesare per mano di un gruppo di congiurati con a capo Bruto, suo figlio adottivo – ha avuto uno straordinario successo di pubblico.

L’appuntamento era presso l’Area Sacra di Largo di Torre Argentina dove i rievocatori del Gruppo Storico Romano (associazione culturale senza scopi di lucro) da anni ricostruiscono il tragico crimine che, oltre ad avere intenti rievocativi, si propone il fine di valorizzare il patrimonio culturale della città di Roma.

Basti ricordare il momento epocale nella storia della nostra città, all’interno della Curia di Pompeo, l’assassinio segnò il passaggio dall’età repubblicana a quella imperiale, e a tutt’oggi suscita ancora interesse e commozione tra la gente.

La manifestazione è realizzata con la supervisione del Dipartimento di Scienze storiche, filosofiche-sociali, dei beni culturali e del territorio dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

L’elevata affluenza di pubblico (record di presenze per l’edizione del 2017) evidenzia come l’avvenimento riscuote consensi ed è considerata dagli stranieri e dagli operatori turistici un riferimento importante del calendario delle manifestazioni a carattere storico-culturale di Roma.

Gallery a cura di Vincenzo Toccaceli Facebook/Instagram

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

JOIN THE DISCUSSION